Curiosità

Star Wars Day: come orientarsi nell’universo

Oggi è lo #StarWarsDay, perché? Molto semplicemente e simpaticamente in inglese il 4 maggio è may the 4th che suona molto come “may the force” (be with you), cioè “Che la forza sia con te”.

In questo giorno speciale che per (noi) nerdazzi andrebbe segnato di rosso sul calendario, ho pensato di proporvi una cosa un po’ diversa: un recap generale e cronologico di tutto quello che è presente nella galassia lontana lontana. … Continue reading →

Premio Oscar, la storia dell’Academy Award

Tutti lo vogliono, tutti lo sognano… almeno così accade a Hollywood! L’Academy Award o meglio conosciuto come Premio Oscar, per gli amici semplicemente Oscar, è il premio cinematografico più prestigioso e antico al mondo. Ma come non è il Mostra internazionale d’arte cinematografica il più antico? Ebbene, no. I primi Premi Oscar vennero assegnati il… Continue reading →

La strada delle donne nella scienza

È ormai risaputo che le donne, fin dall’antichità, hanno svolto un ruolo fondamentale nella scoperta, nel progresso e nello sviluppo delle scienze seppur la strada delle “donne scienziato” sia stata variamente lastricata di ostacoli. Nell’antichità le donne erano partecipi in ambito medico, filosofico e alchimistico; ripensando ai tempi più remoti sicuramente tanti sapranno citare Ipazia,… Continue reading →

Buffy l’eroina anche nella vita vera

Al giorno d’oggi le serie tv fanno parte delle vite di tutti noi, ci tengono compagnia, sono fra i nostri argomenti di conversazioni preferiti, ci affezioniamo, piangiamo, ridiamo. Ci son poi quei personaggi che ci entrano nel cuore, con cui cresciamo e che diventano in qualche modo dei modelli e degli amici. Uno dei miei… Continue reading →

Pina Bausch, la grande Maestra che ha cambiato la danza

Ci sono delle personalità nel mondo dell’arte che a parer mio andrebbero studiate a scuola, per il ruolo fondamentale che hanno ricoperto, per ciò che hanno fatto e per l’eredità che hanno lasciato: fra questi un posto di rilievo lo occupa Pina Bausch, coreografa, ballerina e insegnante tedesca, una delle più grandi artiste della storia… Continue reading →

La profezia dell’armadillo di Zerocalcare

Ci sono dei momenti mentre leggi in cui pensi “ma sta parlando di me”. A me accade spesso con Zerocalcare: le sue ansie, dubbi amletici ed esistenziali, sono anche le mie ansie, i miei dubbi, come lo strano pensiero sul carciofo come strumento del maligno. Oggi vi parlo del primo libro a fumetti realizzato dal… Continue reading →

Il grande noir americano fra investigatori e dark lady

Delitti, investigatori e femme fatale sono gli ingredienti di un perfetto film noir. Quello che conosciuto come “genere noir” è uno stile cinematografico collocato tendenzialmente nel periodo che va dalla Seconda guerra mondiale fino alla fine degli anni Cinquanta. Per dare un inizio e una fine, si tende a dare il via al genere con… Continue reading →

La Smorfia napoletana: sogni tradotti in numeri

Napoli non è una città, è un mondo. Un mondo che ha dato i natali a grandi artisti, che ha sviluppato tradizioni che si son poi diffuse (come quella del presepe), un mondo ricco di cibo, di passioni e di storia. E fra queste tradizioni e innovazioni partenopee annoveriamo quella della Smorfia. Che cos’è la… Continue reading →

Il Cinema prima del Cinema, il sogno del cinematrografo

Il cinema come lo conosciamo oggi (o lo conoscevamo, non vado in un cinema da quasi un anno!) è figlio, o meglio nipote, di un susseguirsi di spettacoli, sperimentazioni, imbonitori e sognatori. Cosa c’era prima del cinema? Prima della stanza con i sedili auto-chiudenti, del 3D e dei film come li intendiamo noi? Prendiamo una… Continue reading →

Il curioso caso di “Leggermente fuori fuoco”

La stampa e i giornali hanno spesso il potere di “distorcere” la realtà e riportare la storia da un punto di vista diverso rispetto a chi l’ha vissuto. È quello che successe a Robert Capa, il grande fotografo e foto-reporter, durante la Seconda guerra mondiale. Capa, forse il più famoso fotografo di guerra, è l’artefice… Continue reading →

It don’t mean a thing (if it ain’t got that swing)

Immaginate di trovarvi negli Stati Uniti fra la fine degli anni Venti e gli inizi degli anni Trenta, con il profumo di Jazz nell’aria, in mezzo a una crisi economica e al proibizionismo; nei cinema arrivano i primi film sonori. L’animo delle persone inizia a sentire il bisogno di qualcosa di nuovo. È in questo… Continue reading →

 

Alcune news dal mondo dell’Arte in tutte le sue forme